''Miriam si sveglia a mezzanotte'', uscito nel 1980, e' il film che ha per sempre rivoluzionato la figura del vampiro. Non piu' antiquati conti transilvanici o sanguinolenti succhiasangue che ormai, invece di spaventare, fanno ridere. Miriam Blaylock (la stupenda Catherine Deneuve) incarna perfettamente il vampiro postmoderno: ricca e colta, coltiva le sue rose in un attico a Manhattan, suona musica classica, veste Armani e si perde romanticamente nel ricordo dei suoi amanti, perduti dalla sua stessa immortalita'. Fino a che una ricercatrice, interessata a certe particolari anomalie del sangue di uno di loro, non squilla al suo citofono...